La nostra Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) mira a eliminare gradualmente i pesticidi dall'agricoltura dell'Unione europea e a ripristinare la biodiversità a vantaggio della salute delle api e delle persone. La nostra ICE invita la Commissione europea a proporre agli Stati membri dell'UE un piano per l'eliminazione graduale dei pesticidi dall'agricoltura dell'Unione europea e il ripristino della biodiversità a beneficio delle api e della salute delle persone:

 

  1. Eliminare gradualmente, nell'arco di 15 anni, l'uso di pesticidi sintetici nell'agricoltura dell'UE e sostituirli con pratiche rispettose dell'ambiente. I pesticidi sono un importante fattore di perdita di biodiversità nelle zone agricole. Sono anche legati alle malattie degli agricoltori e dei cittadini.

  2. Ripristinare la biodiversità intraprendendo una serie di azioni. Ad esempio, finanziando il reimpianto e la manutenzione delle siepi, a sostegno dell'agroforestazione, imponendo, tra l'altro, fasce “tampone” non coltivate lungo i corpi idrici. La politica agricola comune (PAC) da tempo promuove la distruzione della biodiversità, ed è giunto il momento di porvi rimedio.

  3. Attraverso la politica agricola comune e altri finanziamenti dell'UE, finanziare la giusta transizione della nostra agricoltura verso un'agricoltura senza pesticidi, sviluppando massicci programmi di formazione agroecologica per gli agricoltori per consentire loro di beneficiare dell'ampiezza delle conoscenze disponibili sulle alternative ai pesticidi. Garantire che, durante la transizione, gli agricoltori ricevano un sostegno finanziario e che i pionieri siano ricompensati.

> SCARICA IL COMUNICATO UFFICIALE DI PAN EUROPE