Come si sta evolvendo il consumo e l'uso dei suoli nelle zone della DOCG "del Prosecco"? Una risposta, molto dettagliata, la possiamo trovare in questa ricerca condotta da Matteo Basso dello IUAV di Venezia su dati ufficiali e pubblici, che qui pubblichiamo in una versione sintetica.  Il quadro che ne deriva, come si può comprendere anche visivamente dalle ottime cartine allegate allo studio, è di una impressionante "avanzata" dei vigneti dentro ( e fuori ) la Docg con caratteristiche oramai non più confutabili di una "monocoltura" invasiva e totalitaria.

> SCARICA LA PUBBLICAZIONE (PDF) DAI DOCUMENTI

Notiziario

Seguici su Facebook

Donazione

SOSTIENI MARCIA STOP PESTICIDI
Con una donazione contribuisci all'azione del movimento per una agricoltura ed una alimentazione libere da veleni